Love Death & Robots il vantaggio di Sonnie

Finalmente riesco a cominciare questa serie uscita il 15 marzo su netflix, andiamo ad analizzare insieme il primo episodio.

(trovate il collegamento per gli altri episodi in fondo)

Qualche breve informazione generale, questa serie composta da 18 episodi di breve durata, circa 15 minuti, è di genere antologico, ovvero, gli episodi sono scollegati tra loro, magari possono seguire pensieri simili e qualche personaggio ricorrente ma il contesto è diverso di volta in volta.

Ora l’episodio “il vantaggio di Sonnie”, inizio col dire che non avevo la minima idea di cosa fosse questa serie, non mi apettavo che fosse una serie animata, la realizzazione tecnica del primo episodio è veramente ben curata, si vede l’impegno e i mezzi che sono stati impiegati.

L’ambientazione è una specie di fight club tra mostri ( probabilmente clandestino), i quali vengono controllati telepaticamente da umani, la protagonista è Sonnie, una ragazza talmente cazzuta da far sfigurare Rambo, sfregiata in faccia a causa di uno stupro in cui gli assalitori la lasciarono in fin di vita.

Ogni combattente dell’arena ha il suo mostro, con cui scende in campo e cerca , ovviamente, di uccidere il mostro avversario, Sonnie ha una specie di lucertola, serpente ? (con tentacoli stile Doctor Octopus per inderci) .

Prima dell’incontro, Sonnie riceve una proposta da parte di un distinto signore e la sua assistente, per truccare l’incontro e farla perdere in cambio (ovviamente) di soldi, per la nostra Sonnie tutto ciò è inaccettabile, dopo ben 17 vittorie di fila non cedere mai il suo primato, infatti rifiuta senza pensarci un secondo.

Ovviamente ha poco senso descrivervi il combattimento (che durerà per gran parte dei 15 minuti dell’episodio)è da vedere, anche solo per la realizzazione tecnica.

Subito dopo l’incontro Sonnie nota l’assistente del signore di prima entrare nella stanza con la gabbia del suo mostruoso animale, la storia prende una piega romantica, infatti l’assistente si concede completammente alla nostra combattente, ma sul più bello, ecco il tradimento, Sonnie viene trafitta da delle lame da parte a parte.

Pronti per il colpo di scena? nonostante le ferite, Sonnie non può morire ! Il suo corpo è già morto anni fà ai tempi dello stupro, l’unica cosa che si è salvata è stata la sua coscienza, che ora è dentro il suo stesso mostro, il quale si libera e uccide i 2 aggressori.

Carina come cosa, in un mondo dove gli umani controllano i mostri, Sonnie è un mostro che controlla un finto corpo da umano, ( se avete notato infatti durante il combattimento Sonnie tiene gli occhi chiusi il suo avversario invece no), è proprio il fatto della paura di poter morire combattendo nell’arena che dona a Sonnie la sua forza.

Il tema di questo episodio è la paura, in ogni sua forma, sia quella che ci rende deboli che quella che ci rende più forti.

Come serie sembra promettere bene, certo essendo episodi brevi i concetti sono accenanti, non c’è tempo di costruire un background perfetto dietro le vicende, ma riesco ad accettarlo se mi immagino la serie come un’esperiemento creativo.

Parola a voi ora, che ne pensate? vi piace come è affrontato il tema della paura? avreste voluto che fossero episodi più lunghi e approfonditi, o vi piace questo stile?

Prossimo episodio –>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...