Fire Force – ep 2 il cuore di un pompiere

Nel secondo episodio assistiamo subito all’entrata in scena di un nuovo personaggio, un’altro cadetto di terza generazione di nome Arthur Boyle, un ragazzo biondo che porta i capelli raccolti in un ciuffetto sopra la testa, il giovane era stato compagno di Shinra durante i giorni dell’addestramento in accademia, peccato che i 2 non sembrino andare troppo d’accordo inizialmente.

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

Arthur ha una strana fissa per artù e i cavalieri della tavola rotonda, arrivando a definirsci egli stesso il re dei cavalieri, come arma usa una spada che ha per elsa lo stemma della Fire Force, dovrebbe trattarsi di una torcia termica modificata a cui il ragazzo riesce a infondere il suo potere di generazione delle fiamme, per testare le doti dei nuovi arrivati, Maki sfida entrambi in combattimento, la ragazza anche se è un seconda generazione ha un passato nell’esercito, perciò è estremamente pericolosa ed esperta di combattimento, anche se essendo un seconda generazione non può generare fuoco dal nulla, la ragazza puà controllare quello prodotto dai 2 ragazzi di terza, così modificare a suo piacimento le fiamme o togliere loro del tutto i poteri, ma quindi un seconda generazione può controlalre ogni tipo di fiamma ma non può generarle dal nulla e invece quelli di terza possono generarle ma possono controllare solo le fiamme che creano loro stessi? un pò intricato eh magari più avanti una linea guida precisa ci vorrebbe sul funzionamento delle generazioni.

Poco dopo, arriva una chiamata per un’incendiato, la squadra si precipita sul luogo, qui trovano una giovane ragazza disperata perchè il padre si è appena trasformato e l’anno prima era successo lo stesso alla madre, la prossima potrebbe essere lei, (anche se in teoria non sono solo quelli di prima generazione, ormai adulti a poter diventare incendiati?) l’incendiato non oppone resistenza, lascaindosi sconfiggere subito, il capitano Akitaru, spiega che in realtà tutta la dottrina del requiem è quasi una faccaita per non far sembrare gli scontri con gli incendiati come dei massacri verso ciò che una volta erano delle persone e per non far soffrire i parenti delle vittime, questo è stato un’aspetto molto carino, mi sembrava una cosa troppo buttata lì il requiem in fi dei conti erano persone, questo aggiunge un pizzico di profondità alla cosa, il tizio con la benda che si vede per qualche istante chi sarà? così su 2 piedi sembra essere il cattivone di turno che in qualche modo è il responsabile delle trasformazione delle persone comuni in incenditi.

CONSIDERAZIONI: All’inizio della puntata il capitano accenna ad un torneo per le reclute della Fire Force in cui parteciperanno Shinra e Arthur, quindi ci sarà da aspettarsi il classico terneone da shonen, sò che è già visto, ma il concetto torneone è usato dagli scrittori come espediente narrativo per introdurre molti personaggi nuovi in una volta solo, in questo caso vedremo le reclute di tutte le altre caserme della Fire Force, questi saranno sicuramente personaggi ricorrenti in futuro, il fatto di cui parlavo nello scorso peisodio sull’ending e il passato di sorella Iris sembra trovare una nuova conferma, infatti quando MAki si stava esercitando con il fuoco, Iris tede la mano verso di esse e vede come dei fiori di fuoco, probabilmente gli avranno ricordato l’incendio al suo convento quando era piccola? (sono tutte supposizioni, non ho letto il manga) Arthur è un personaggio carino, il nome Boyle sarà stato scelto apposta dal mangaka per il collegamento con la legge dei gas dell’omonimo studioso? il nome Arthur ovviamente fà riferimento ad Artù di Camelot (sembra che in Giappone sia particolarmente amata come leggenda) ma solo a me i sottotitoli di You Tube della Yamato a una certa hanno inziato a suonare strani? “re di re dei cavalieri”? anche nel discorso finale con Shinra e Arthur sul letto a castello, le parole che si sono scambiati mi sembravano non avere nè capo nè coda (ho capito il concetto del discorso ma sembrava google traduttore alla massima potenza)

p.s. ma quindi la Fire Force sono veri e propri pompieri? perchè nel primo episodio si vedevano dei vigili del fuoco classici con gli idranti che spegnevano le fiamme, pensavo che la Fire Force fosse un reparto specializzato solo ad uccidere gli incendiati.

P.S. qui trovate il link per il mio post Instagram relativo alla serie, mentre qui trovate il link alla mia pagina, lasciate un follow ed unitevi alla community!

<– Episodio precedente/ Episodio successivo –>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...