Black Clover – ep 59 Le fiamme dell’odio

Inizia la battaglia tra il toro nero e Fana dell’odio, quest’ultima è dotata dello spirito elemntale della salamndra, secondo quanto detto da Vanessa, il più forte tra i 4 spiriti e con una potenza tale da essere paragonbabile ad un’esercito.
Peccato che gli spirit siano composti al 100% da mana, quindi potete immaginare che pacchia sia per il nostro Asta e la sua anti-magia.
Nel frattempo Noelle fà da vigile del fuoco.

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

Asta vuole provare ragionare con Fana, per quale ragione lei e i suoi compagni odiano tanto il regno di Clover, che bisogno c’è di ricorrere alla violenza e agli spargimenti di sangue?
Non sarebbe più semplice risolvere i conflitti parlando e abbandonando i vecchi rancori, così da cortruire insieme un futuro migliore per tutti?
(te piacerebbe piccolo Asta ehhhhhhh? non sei Naruto, il Talk-no jutsu non funziona, muovi il culo e torna a combattere)
Vediamo anche un breve flashback della tribù degli elfi, tra cui il matrimonio di Litch con una donna umana e l’attacco che sterminò tutta la popolazione.

In preda alla rabbia, Fana rilascia tutto il suo potere e sulla sua fronte compare un terzo occhi, proprio come successo con Vetto e tutto il campo di battaglia viene invaso da una potente aura demoniaca.
Anche la salamandra si trasforma diventando ancora più grande e letale, ora la temperatura del suo foco è talmente alta, da scottare anche a distanza, neanche la magia acquatica di Noelle serve a nulla, infatti in pochi istanti il suo scudo difensivo viene fatto evaporare e distrutto dal possente drago.
Ora sapete come funziona con Noelle, ogni volta che la ragazza deve attaccare prima c’è un rituale ben preciso, ovvevo, flashback traumatico sui fratelli stronzi e poi parole di incoraggiamento da Asta.
Fatto ciò la ragazza attacca con il suo ruggito del drago, colpendo e fiaccando la salamandra, i restanti 3 membri del toro non perdono un secondo e partono alla carica, ancora una volta la coppia Finarl/Vanessa (VANESSANESA detto urlando, per gli amici) si palleggiano Asta e lo scagliano stile catapulta (cit. Maccio) contro l’avversaria.

Il colpo, chiamato “Bull Thrust” manda in frantumi la salamandra.
(ma non può essere finita così dai, sicuramente nei prossimi episodi Fana tirerà fuori qualche altro potere, per battere Vetto ci sono voluto 10 episodi e per lei 2?)

CONSIDERAZIONI
Sono un pò confuso per i tempi, quanto vivono gli elfi in questa serie?
La donna sposata da Litch sembrava molto simile a Mimosa ma ovviamente non può essere lei, forse una sua antenata magari della famiglia reale?
Invece il ragazzo con la divisa che sembrava simile a quella dell’alba dorata, chi sarà?

Vengeance non può essere sia perchè sappiamo essere nato con le cicatrici sia perchè credo i fatti del flashback siano di parecchi anni prima della sua nascita. L’attacco che ha sterminato gli abitanti mi ha ricordato le scene che si vedono all’inizio di ogni puntata sul primo imperatore magico, a questo punto potrebbe essere stato lui?
Poi è ancora presto per dire qualsiasi cosa, non si sà quasi nulla sulla vera storia degli elfi, vedremo sicuramente più avanti.

<–Episodio precedente / Episodio successivo–>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...