Kemurikusa: ep 9

Una volta arrivati in vista della nuova isola, il gruppo si ritrova a scalare una imponente montagna.
Quasi tutto il paesaggo è distrutto, restano solo degli stretti lembi di terra percorribili, il resto è tutta nebbia rossa e anche di una tonalità più intensa del solito, questo significa che la radice rossa originaria è vicina.
La scalata è dura e stancante ma procede lisce e senza intoppi, la formazione rocciosa offre anche una buona visuale sulle altre isole, si vedono la sesta e la settima isola con il gigantesco albero morto.

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

Dopo diverso tempo, finalmente il gruppo raggiunge il muro che li separa dalla vetta della montagna.
Anche questo, come gli altri, è facilmente controllabile e apribile da Wakaba.
Troppo bello e semplice vero?
Infatti per movimentare un pò le cose, dall’interno del muro esce un Nushi gigantesco che attacca il povero ragazzo.
Il tutto senza conseguenze gravi ma il bestione impedisce ai nostri di avvicinarsi, visto che può “nuotare” dentro e fuori dal muro, l’unica speranza è atterrarlo con un colpo singolo nel momento della sua emersione dalla parete.
Purtroppo al momento la cosa non è fattibile, l’insetto a richiamato la radice rossa ed è in fase di allerta, l’unica è aspettare che abbassi nuovamente la guardia.
Perciò le sorelle usano il tempo per accamparsi e riposarsi un pò.

Ovviamente Wakaba non si riposa neanche questa volta.
Avevamo già visto che ogni volta che le altre dormono, Wakaba magicamente scopre qualcosa di fondamentela sulla storia del mondo che li circonda.
Questa volta non fà eccezione e infatti appena uscito per fare un giretto, il ragazzo incontra Ryo, la più grande delle sorelle e che ora vive con Riku, anche lei era ritenuta morta da tempo.
(Beautiful raga, non muore nessuno e tutti tornano, che in effetti ripensandoci, i giapponesi stanno sfruttando questo espediente sempre più frequentemente negli anime, una trovata base per fare un colpo di scena “”inaspettato””)

Ryo è una ragazza strana, è il classico tipo fissato con i combattimenti e che gira sempre con gli occhi chiusi.
La cosa ancora più particolare è che la ragazza può trasformarsi in Ryoku, un’altra delle sorelle ritenute morte tempo fà e che indossa una divisa scolastica nera.
Le due condividono lo stesso corpo, possono conversare tra loro e in caso di necessità scambiarsi i ruoli, così da poter interagire con gli altri.
La cosa che sembra turbare di più Ryoku, è il fatto che Wakaba sia in grado di leggere il suo diario inciso sulla kemurikusa dorata.
Anche la ragazza è appassionata di kemurikusa e della storia di questo mondo così misterioso.

I 2 due arrivano a una conclusione, per abbattere il muro e il Nishi, serve un ramo di Midori.
Tornata dalle ragazza, Wakaba rivela il suo piano (sempre tenendo la bocca chiusa sul fatto di aver incontrato le altre) e con qualche incertezza, Ritsu decide di accettare.
Il piano ha successo e l’insetto rosso viene facilemente sconfitto, ora che il muro ha ceduto, in lontananza si può notare il profilo di una città in rovina, forse siamo alla destinazione finale.
Per un secondo Wakaba rivede nella determinazione di Rin, la figura della sorella Ryo.

<– Episodio precedente / Episodio successivo –>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...