Dragon Quest 1 NES: Pt.6 Cantlin

Siamo a buon punto ormai, stiamo andando a salvare l’adorata pricipessa Gwaelin.
La povera fanciulla era stata rapita e imprigionata nel covo del drago ma ora è ormai al sicuro.
Ci facciamo il tragitto verso il castello con la ragazza in braccio.
Una volta arrivati, veniamo accolti dai festeggiamenti e dalla gioia del Re.
Colpo di scena, la ragazza sembra essere rimasta molto impressionata dal nostro coraggio e dalla nostra forza nell’affrontare i pericoli, ed ecco che ci dichiara il suo amore.
Come prova dei suoi sentimenti, riceviamo un’oggetto che ci permetterà di sapere in ogni momento, la distanza che ci separa da Gwaelin.
(Non ha solo un fattore affettivo, l’oggetto sarà fondamentale per proseguire il gioco)

(Alla fine trovate il link alle altre parti)

Proseguiamo il viaggio verso sud, resta da visitare la grande città mercato di Cantlin.
Per raggiungerla, dovremmo ritornare nella zona di Haukness e addentrarci ancora più a sud.
Il percorso come sempre, è pieno di mostri sempre più forti, cercate di imparare le nuove probabilità di spawn dei nemici e proseguite ma state attenti a onservare quanta più energia possibile, infatti prima di poter vedere la città, dovremmo superare un vero e proprio labirinto.
Ci sono diverse ramificazioni che potrebero trarvi in inganno e condurvi verso un vicolo cieco.
Sfruttando l’abilità dell’armatura di Erdrick, sarà possibile gestire la cosa ma state sempre attenti, vi ricordo che se giocate sulla versione originale, potete salvare solo parlando al Re, perciò morire ora significherebbe sprecare un sacco di tempo.
Una volta raggiunto lo spiazzo, circondato da montagne, in cui è situata Cantlin dovrete affrontare un’ultimo pericolo.
Un Golem è a difesa della città e non apprezza molto i visitatori.
(Se avete farmato a dovere, dovreste riuscire a stenderlo abbastanza facilmente)

Una volta in città potrete esplorare per bene, ci sono diversi mercanti interessanti da scovare, abbiamo praticamente tutti i migliori oggetti visti fino ad ora, in particolare, recuperare assolutametne lo scudo d’argento, è il migliore del gioco e sarà fondamentale per la battaglia finale, vale ogni soldo speso.

La vera cosa importante da fare in città, è trovare il saggio che ci aiuterà a scoprire dove si trova un’altra delle reliquie dell’eroe ovvero, l’emblema di Erdrick.
Troverete il vecchietto nel grande edifico centrale della città.
(Serviranno delle chiavi quindi preparatevi a dovere)
Una volta dentro il panorama sarà anomalo, ci troviamo in una specie di parco naturale al chiuso, abbiamo erba e specchi d’acqua ovunque ma non vediamo anima viva.
Come per trovare il cimitero con l’arpa, dobbiamo fare un salto nel buio.
Una volta raggiunto l’altro lato della struttura, ci troveremo a percorrere uno stretto corridoio con il pavimento che infligge danni.
(Ancora non ho capito cosa simboleggia quel terreno, è lo stesso che bisognava superare per raggiungere un’NPC segreto nel castello)

Sempre grazie alla vostra portentosa armatura in grado di recuperare vita, la cosa non è un problema.
Alla fine del percorso abbiamo il tanto atteso saggio, l’uomo ci darà delle indicazioni al quanto strane, non ci viene detta chiaramente la zona in cui cercare l’emblema ma invece abbiamo una serie di coordinate.
Ed è qui che entra in gioco l’oggetto della principessa, usatelo per confrontare le nuove informazioni e trovare il punto in cui scavare.
L’oggetto non è proprio semplice da trovare, dovrete uscire dalla città e percorrere tutto il labirinto al contrario, fino ad arrivare a una gigantesca palude di rovi.
Qui in uno specifico quadratino, giace il lascito del nostro eroico antenato.
(Un sistema bello incasinato ma allo stesso tempo wow, riuscire a fare tutto senza guida è incredibilmente soddisfacente ed immersivo)

<– Parte Precedente / Parte successiva –>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...