Abc del fai da te: le paste polimeriche

Paste polimeriche? che cosa sono e a cosa servono?”. Iniziamo dal principio: le paste polimeriche sono quel tipo di pasta modellabile sintetica che si “solidifica” solamente in presenza di calore.
Le paste polimeriche si acquistano in panetti già colorati (più o meno grandi) ed esistono diverse marche, con caratteristiche e tempi di cottura differenti:

FIMO della Staedtler è sicuramente la più celebre. E’ venduta in diversi formati (54g,85g e 454g). Oltre ai classici colori (FIMO soft e FIMO professional) ha anche una linea dalla resa particolare (FIMO effect) con cui si possono creare oggetti con effetto traslucido, metallizzato, leather o glitterato.
Personalmente è la marca che utilizzo di più e che preferisco, nonostante abbia difficoltà nella lavorazione con alcuni colori (davvero duri e che perciò necessitano di essere manipolati per più tempo per ammorbidirsi).

Premo! della Sculpey è una delle paste che preferisco.
Ha una consistenza morbida ed è semplicissimo da lavorare.
Si presenta in diversi formati (57g, 227g e 454g).
Anche questa marca, oltre ai classici colori ha una linea con resa particolare (Premo! Sculpey Accents): con effetto metallizzato, perlato (il bianco perlato rimarrà sempre uno dei panetti che amo di più), traslucido, glitter e fluo.

Youclay della To-do. Ho usato questa pasta per un po di tempo e devo dire che è una delle più morbide e semplici da lavorare.
E’ la più costosa tra le marche che ho scritto ma ho apprezzato tantissimo i colori particolari e la morbidezza. Si trova in due diversi formati (56g e 225g).

Come già accennato, queste paste, una volta modellate, devono essere messe in forno o cotte a bagnomaria per indurire (in media il tempo di cottura va dai 15-20 minuti in forno a 120° ai 30 minuti a bagnomaria).
Detto questo, cosa si può fare con le paste polimeriche?
In genere io realizzo gli oggetti più vari con queste: da dolcetti in miniatura a perle marmorizzate o arcobaleno, da animaletti a doll di personaggi di videogiochi, anime e fumetti.
Si prestano benissimo anche per la realizzazione di accessori e piccoli decori per cosplay, è possibile realizzare davvero qualsiasi cosa con le paste polimeriche.
Mi è capitato di realizzare spille, orecchini o collane per alcuni cosplay e l’effetto è davvero niente male (soprattutto se si realizzano oggetti argentati o dorati con paste polimeriche ad effetto). Ovviamente, se siete alle prime armi dovrete fare un po di prove e non è detto che gli oggetti vi escano bene al primo tentativo ma…non abbattetevi! Come per ogni cosa, la pratica rende perfetti 😉

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere e non faccio nessuna recensione,
commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...