Digimon Adventure 2020: ep2 War game

Ci troviamo ancora nel mondo digitale, Taichi fà la conoscenza di Yamato.
Quest’ultimo ha un carattere diametralmente opposto rispetto a quello dell’altro digi-prescelto, questo si mostra da subito freddo e poco propenso a fare amicizia, sembra che il ragazzo abbia le idee chiare e che voglia svolgere il suo compito nel modo più veloce possibile.
Mentre i 2 ragazzi in sella ai loro digimon continuano il viaggio per eliminare i virus rimasti nella rete, Koshiro dal mondo reale, coordina le operazione e raccoglie quante più informazioni possibili sulla situazione a livello mondiale.
(Ok ma cambiati quei sandali, calzini grigi + sandali mi danneggia la psiche)

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

Grazie alla sua rete di contatti digitali, il piccolo bimbo sandalo scopre che ora il bersaglio dei virus è un sottomarino americano in procinto di lanciare un’attacco missilistico su larga scala.
(Nel sotto marino americano tutti parlano giapponese, funziona così raga niente domande, il giapponese ovviamente è la lingua più parlata al mondo)

Arrivati al cospetto di una nuova orda di virus, Greymon e Garurumon si gettano all’attacco.
Gli avversari non sono niente di che, il lupacchione e il T-rex possono facilmente gestirli anche da soli (anche Taichi li prende a mazzate) il vero problema è il capo del gruppo.
Si tratta di un virus di grosse dimensioni che presto si evolve arrivando a raggiungere un livello di potenza insostenibile per i nostri digiprescelti.
Vista la situazione, Yamato si convince a collaborare con Taichi, i 2 ragazzi attuano una nuova manovra di attacco, i rispettivi digimon, invece di attaccare separatamente, sfruttano i punti ciechi del nemico per avvicinarsi e attaccare da vicino con i loro attacchi di fuoco.
La cosa sembra avere effetto ma il timer dell’attacco missilistico non accenna a fermarsi, questo significa che non è ancora finita.
(Per forza, siamo solo a 17 minuti di episodio, non poteva finire così presto, devono riempire almeno altri 3/4 minuti o non se ne fà niente)

Il nemico si evolve ancora, gli attacchi di Greymon e Garurumon sono del tutto intuili, non scalfiscono minimamente l’armatura del virus.
Come se non bastasse, il missile viene lanciato, è la fine di tutto, ogni sforzo è stato vano.
Ma hey! un vecchio saggio diceva: “chi di digievoluzione ferisce, di digievoluzione perisce” quindi mega trasformazioni a ruota libera, grazie all’aiuto di Kari e Tk, assistiamo alla formazione dell’uovo digitale che porterà alla nascita del cavaliere sacro Omnimon.
(Ma …. ma …. O_O quello è Omnimon, uno dei digimon più forti della serie e te me lo spari alla seconda puntata? ok che gli anime sono cambiati rispetto a venti anni fà quando uscì la prima serie di Digimon e ora il pubblico è abituato ad un ritmo molto più veloce, con poche spiegazioni e tanta azione ma spero che questo non pregiudichi i prossimi episodi, voglio dire, se al secondo episodio c’è Omnimon al ventesimo chi arriva?

CONSIDERAZIONI
Il titolo è un chiaro riferimento a Our War Games, uno dei primi film dedicato ai Digimon, anche i fatti narrati in questi episodi lo ricordano molto)

<– Episodio precedente / Episodio successivo –>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori,
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...