Parliamo di: Gurumin a Monstrous Adventure

Se mi seguite sul mio profilo Instagram, (se non lo avete già fatto, dovete rimediare subito😉) dovreste aver già sentito parlare di Gurumin.
Come sempre, gli articoli della categoria “Parliamo di: ” non sono delle vere e proprie recensione ma hanno più uno scopo informativo per far scoprire qualcosa di interessante a voi lettori o anche semplicemente per discutere insieme di un determinato titolo, quindi prendete questa rubrica più come una chiacchierata tra amici che si scambiano pareri e non come un’analisi super tecnica dell’argomento.

Tornando a Gurumin, si tratta di un gioco di ruolo in 3D con una forte componente action.
Protagonista del titolo è Parin, una bimba appena arrivata in città.
La piccola è stata costretta a trasferirsi per un periodo a casa del nonno, purtroppo i suoi genitori sono troppo impegnati con un incarico lavorativo oltreoceano, per riuscire a prendersi cura della figlioletta.
Fin qui ci starebbe pure, anche se traumatico all’inizio, una ragazzina ci mette poco a fare amicizia e trovare qualcosa da fare.
Il problema è che nella città in cui abita il suo nonnino, non è presente neanche l’ombra di un suo coetaneo.
Tutti gli abitanti sono adulti e la maggior parte lavora presso la vicina miniera.
(Ma quanto è inquietante il tipo che ci vende le nuove mosse e nel mentre ci prova con noi?)

Tutta vita vero?
La prima amica che Parin riesce a trovare è Pino, una piccola ragazza bionda e con un bel fiocco rosso tra i capelli.
Da questo incontro la vita della nostra protagonista verrà completamente sconvolta.
Scopriremo che Pino in realtà non è una ragazzina umana ma bensì appartiene alla razza dei mostri, i quali possono essere visti solo dai bambini a causa della loro innocenza.
Visto che le uniche alternative sono stare in casa a guardare il soffitto, Purin non ci pensa due volte e segue la sua nuova amica fino al villaggio dei mostri.
Qui facciamo la conoscenza di tutti gli altri personaggi presenti nel gioco.
Questo semplice incipit porterà la nostra protagonista a viaggiare per mondi mai visti e a combattere un’esercito di nemici grazie alla sua leggendaria trivella spacca ossa.
Eh devo dire che la trama è stata carina, simpatica, super spensierata ma anche con qualche bel colpo di scena cherende il tutto, semplice ma bello.

Io personalmente ho giocato il titolo sulla mia fidata PSP-3000 ma se preferite è possibile recuperare il titolo anche per PC, 3DS o ovviamente su qualsiasi altro modello di PSP.
Il gameplay come detto è fortemente action, potrebbe ricordarvi i platform 3D dell’era PS1/Ps2, i comandi sono semplici ma efficaci e anche nelle fasi più concitate si comportano abbastanza bene, forse giusto la telecamera in terza persona ogni tanto può dare problemi con gli angoli di visuale ma niente di minimamente inficiante all’esperienza di gioco.

Durante il gioco dovremo affrontare diversi boss, rappresentati dai capo squadra dell’esercito nemico, forse giusto 1 mi ha dato qualche problema ma il resto è stato abbastanza tranquillo.
In termini di difficoltà il gioco, alla prima run, non sarà nulla di troppo impegnativo, riuscirete tranquillamente a finirlo entro una decina di ore.
In più i vari equipaggiamenti acquistabili nel negozio della città vi renderanno la vita molto più facile.
Attraverso la raccolta di particolari oggetti e monete potrete anche sbloccare nuove combo d’attacco e oggetti estetici per il vostro personaggio.
(Per non parlare degli oggetti curativi che rendono quasi degli dei immortali)

Ogni livello offre un buon livello di intrattenimento tra enigmi, sezioni di platform e altre di combattimento.
In particolare potrà essere molto divertente per i più interessati a completare il gioco al 100%, infatti ogni livello offre diversi collezionabili da scovare e raccolgiere per arrivare poi ad una valutazione massima per qeulla determinata area.
(Per riuscire a scovare ogni nemico, ogni moneta e ogni giara dovrete esplorare ogni angolo del livello, certi richiedono anche equip specifici o non riuscirete mai a completare il livello con la valutazione massima)
Quindi nel complesso il gioco si lascia giocare bene, ho trovato però alcuni livelli nelle ore centrali nel gioco, un pò lenti e ripetitivi, niente di così eccessivo da spingermi a mollare l’avventura ma è doveroso segnalarlo.
(Più che altro perchè certe parti sono un pò confusionarie e si fà fatica a capire quale deve essere la prossima destinazione)
In più, una volta finito il gioco, sarà possibile continuare l’avventura per sbloccare un finale extra, se cercate una sfida aggiungtiva avrete anche il new game + da provare, oltre alla presenza di diversi nuovi personaggi.
(Un post-game ben fatto è sempre un’ottima cosa per godersi il titolo appieno)
Non saprei dargli un voto preciso, è sicuramente un’esperienza che mi ha divertito e intreattenuto, non eccelle particolarmente rispetto ad altre cose simili ma se avete voglia di qualcosa di divertente e senza pretese questo fà al caso vostro.
(Al momento è anche parecchio economico, si trova facilmente tra i 5/10 euro, sempre sperando che non si alzi e che diventi ancora di più una hidden gems da collezionisti di rarità, in realtà già adesso la considero una hidden gems che merita di essere almeno provata)

lo studio dietro a questo gioco è la Nihon Falcom, compagnia giapponese creata nel 1981 che se siete appassionati di Jrpg dovreste già conoscere.
Lo studio, come detto sopra, è molto legato al monsod dei giochi di ruolo e in particolare a quelli action, ed ha all’attivo diversi titoli molto popolari tra i collezionisti, come la saga di ‘The Legend of Heroes’ e ‘Ys’.
Entrambe le saghe hanno ricevuto degli ottimi nuovi capitoli e adattamenti sempre sulla prima portatile di casa Sony, i quali con il tempo sono diventati dei veri e propi cult per i collezioni che mirano a completare il catalogo di titoli per PSP.

Quindi, avete mai giocato Gurumin?
Magari l’avete ne avevate sentito parlare al tempo ma ancora non avevate mai avuto occasione di giocarlo? bene ora è il momento, provatelo e fatemi sapre che ne pensate.

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...