Disney Silly Symphonies: Folletti in vacanza

(Qui trovate un approfondimento sulle Sinfonie Allegre)

INTRODUZIONE
Folletti in vacanza (The Merry Dwarfs in originale) rappresenta l’ultimo corto delle Silly Symphonies rilasciato nel 1929, esso è stato infatti pubblicato nel Dicembre dello stesso anno.
Abbiamo più o meno sempre i soliti addetti ai lavori, Walt in persona, Iwerks, Stalling ecc.
Come temi musicali di accompagnamento abbiamo un mix di diversi compositori d’eccezione, Strauss, Verdi e Saint-Saens, il che crea il solito miscuglio di stili che contribuisce a immergere lo spettatore nel piccolo mondo creato dagli animatori di queste perle.
(A cosa servono le parole quando hai questa qualità?)

(Alla fine trovate il link agli altri corti della serie)

COMINCIAMO
Il Cortometraggio si apre su un villaggio in festa popolato da una miriade di piccoli folletti.
Quasi tutti gli esserini hanno caratteristiche comuni, lunghi cappelli a punta, barba fino ai piedi, cinturone porta utensili in vita e naso rosso e pronunciato.
Nell’insolito paesino gli abitanti si occupano delle attività più disparate, riparare le suole delle scarpe per i millepiede, ferrare gli “zoccoli” delle cavallette e ovviamente trasportare e bere birra a fiumi.
(Saranno anche piccoli ma la panza da birra non si può evitare)

L’atmosfera di ellegria e spensieratezza non sembra accennare a diminuire, gli gnometti continuano a danzare e divertirsi come se non esistesse altro nel mondo.
Ogni cosa viene utilizzata per un determinato stile di ballo, i fiori, i baffi e perfino le foglie cadute dagli alberi.
Queste ultime sono abbastanza grandi, in porporzione con i corpi minuti dei folletti, per trasformarsi in dei veri e propri tutù di danza classica.

La parte finale del cartone si focalizza su due abitanti in particolare (gli stessi che ballavano con il tutù fatto di foglie) questi finiscono per perdere completamente il controllo e schiantarsi contro una delle botti di birra lì vicine.
Con il tema di accompagnamento “perchè è un bravo ragazzo” (For he’s a jolly good fellow) i due amici mezzi ubriachi e mezzi scemi, finiscono per continuare la loro danza, solo che questa volta in maniera molto più scanzonata e ilare, sfociando nel totale no sense che però ci piace, in queste occasioni festose l’importante è divertirsi ed essere felici.
(In effetti finire in un barile di birra più grande di te farebbe diventare scemo chiunque)

CONSIDERAZIONI
Altro corto Disney, altra bomba.
Forse meno d’impatto e suggestivo rispetto al precendente, qui torniamo un po’ sulle classiche scene di ballo simpatiche e standard ma ugualmente fantastico.
Le parole ormai si sprecano, veramente imprescindibili per ogni amante dell’animazione.
Di nuovo carinissime tutte le idee presenti, ho particolarmente apprezzato anche lo stile della telecamera.
Questa, soprattutto verso la fine, si muove in mariera molto più evidente e strana del solito per andare ad aumentare quell’effetto stile sbronza.
P.S. mi fanno morire le faccie dei folletti, sono troppo simpatici.

(Ho riso mezz’ora guardando l’immagine che vi ho messo come copertina dell’articolo ahahaha)

<–Corto Precedente / Corto Successivo–>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...