Yu-Gi-Oh! Cambio al Regolamento

NOVEMBRE 2020
In questa epoca difficile per i card games, tra tornei sospesi e poche possibilità di giocare live contro altre persone, Konami si tira addosso una nuova serie revisione del suo regolamento per il tcg di Yugioh.
Abbiamo diverse cose interessanti da vedere ed analizzare insieme.

Cominciamo dalle doppie sleeves.

Eh si avete capito bene, sono anni che i giocatori chiedono di poter usare due foderine.
Vi state chiedendo perchè?
Ogni giocatore di Yugioh ha una cosa in comune con tutti gli altri.
Sia che siate incalliti frequentatori del circuito dei tornei o che siate tipi più chill a cui piace semplicemente fare qualche serata for fun con gli amici, sicuramente amerete le carte in rarità alta.
Chi non vorrebbe tutto un mazzo il rarità massima?
Il problema è che giocando, anche che poco, le carte possono rovinarsi, soprattutto gli angoli.
Questo diminuirà di molto la valutazione PSA delle vostre carte.
(E se hai una Starlight rara PSA 10 non è esattamente ciò che vorresti)

Ora con questa nuova regola, i giocatori possono usare due foderine per carta, così da avere tutti i lati coperti e senza nessuna apertura.
Ci sono però alcune cose da sapere per evitare problemi durante i tornei:
La seconda foderina deve essere trasparente.
Sulla seconda foderina non possono esserci disegni o pattern olografici su nessen lato.
Le due foderine devono essere inserite in versi uno opposto all’altro (ovvero una con l’apertura in alto e una con l’apertura in basso)
Può esserci solo una carta per ogni coppia di foderine.

Abbastanza chiare come regole, non lasciano spazio a modi strani per segnarsi le carte.
Fate solo attenzione a non avere sleeves con foilature strane, prendete le classiche monocolore per la foderina esterna e quele trasparenti come foderina interna.
(In più io vi consiglio di mettere la foderina interna con l’apertura verso il basso e quella esterna con l’apertura verso l’alto, così da avere meno scorriemtno delle carte all’interno delle buste)

Yugioh Neuron

Altro importante cambiamento è relativo all’uso dell’app per smartphone Neuron.
Se non la conoscete è un’app ufficiale sviluppata da Konami e pensata per essere il companion ideale per ogni giocatore di Yugioh.
L’applicazione permette di tenere il conto dei life points, lanciare i dadi, le monetine e soprattutto, essere usato come database per le carte.
(Molto utile se avete carte in lingue straniere e dovete far leggere un effetto all’avversario)

Anche qui però, ci sono alcune precisazioni molto importanti da sapere per evitare penalizzazioni durante le partire.
Anche se Neuron può tenere traccia dei vostri punti vita rimanenti, dovrete sempre avere con voi carta e penna per avere una copia scritta del totale dei danni.
Questo vale sia per voi che per il vostro avvesrasio, potete usare Neuron ma allo stesso tempo entrambi dovete avere un foglio fisico in cui scrivere tutto.
Poi, dovete ricordarvi di togliere i suoini mentre giocate e per finire, in fase di deckbuilding, potrete usare Neuron per compilare la vostra lista di carte per poi stampare tutto comodamente da PC.

Anche qui abbastanza comprensibili come norme di sicurezza, non credo che nessuno nel mondo vi controllerà così scrupolosamente ma per sicurezza voi il carta e penna portateli.

Note di gioco

Questa in realtà è una regola che esiste da parecchio ma non era mai stata ufficializzata apertamente da Konami.
Durante le partite, non potete segnarvi il log di ciò che accede.
Questo significa che se per effetto di una carta guardate la mano avversaria non potrete segnarvi le carte viste, se l’avversario setta una carta che conoscete, non potrete segnarvi la sua posizione.
Non potete nemmeno segnare il turno in cui le carte sono andate al cimitero a meno che non siano coinvolti effetti obbligatori.

Questo sarà un problema visto che sui siti di simulazione YgoPro o DuelingBook si può sempre vedere il resoconto dei turni passati e avere più dati sottomano.
In pratica se state facendo un torneo, spetterà alla vostra capacità di memorizzazione e abilità nel gioco ricordarsi tutto senza l’aiuto di un logo scritto.
(Può sembrare duro ma anche questo fa parte dell’abilità di un giocatore)

Loop infiniti

Se giocate da diverso tempo vi sarà sicuramente capitato di imbatervi in mazzi con regole particolari o meglio, interazioni particolari.
Sul sito del regolamento, viene fatto l’esempio della carta trappola Pole Position e di un loop infinito con il Mago Nero.
Se dovesse capitarevi di trovare situazioni in cui due effetti di sovrappongono e generaziono una serie di eventi inifinita e che non permetterebbe al duello di procedere, basterà chiamare il giudice.
Quest’ultimo avrà il compito di individuare le carte che determinano il loop e avrà il potere di distruggere la carta che è stata attivata per ultima fino al raggiungimento di una situazione in cui il duello può continuare.

Per fortuna questa cosa non capiterà molto spesso ma è un po’ bruttina come regola.
Praticamente se il tuo avversario ha in campo una carta che va in conflitto con una carta che vuoi giocare, non puo farlo o questa verrà distrutta.
Però capisco pure che non c’erano molte alternative a questo sistema.
(Oltre ovviamente ad un sistema di gioco milgiore e con carte che non danno spazio a questi errori, solo che è più facile a dirsi che a farsi, vista la mole infintia di carte e il fatto che Yugioh funziona a banslit e non a formati, ci saranno sempre carte strane, magari di 10/20 anni fa che potrebbero entrare in conflitto con altre più nuove)

Segnalini/Counters

Avete qualche carta che vi costringe a mettere segnalini in campo?
(Nel mazzo che gioco io, si purtroppo)
fino ad ora tutti erano abituazti ad usare i dadi come indicatore dei segnalini su una carta.
abbastanza comoda e scontata come cosa, basta mettere la faccia corrispondente al numero di segnalini.
così si risparmiava spazio nello zaino e la cosa era immediatamente chiara per entrambi i giocatori.
Da ora invece, non potrete più farlo.
Ogni segnalino dovrà essere rappresentato da un singolo oggetto da mettere sopra la carta.
Magari potete usare le monete o una sempre i dadi impilati uno sull’altro.

Ok come cosa è comprensibile ma che palle.
Moltri altri card games già usano regole simili in quanto i dadi a volte possono dare spazio a imbrogli o semplici sviste causate da un dado messo male o una tavolo sbilenco che fa cambiare la faccia del segnalino.
invece se abbiamo degli oggetti fisici sopra la carta, questo non accede.
Ok lo capisco e tutto ma che rottura, dovrà portarmi in giro 30 sassolini ogni volta che vado a giocare da qualche parte.

Siamo arrivati alla fine di questa revisone del regolamento.
Che ne pensate dei cambiamenti?
Ci sono cose che non vi sono chiare o cose che avreste cambiato?
Nel complesso dai, conoscendo Konami sarebbe potuta andare molto ma moooolto peggio.
Già il fatto che permettono di usare le doppie foderine e Neuron, sono dei passi in avanti.
(Anche se l’app è stata creata da loro, sarebbero stati capaci di bandirla dai tornei ufficiali, in fondo fanno la stessa cosa visto che si ostinano a vendere foderine colorate con foilature e disegni strane ma poi le bandiscono dai tornei)

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...