Yu-Gi-Oh! Gravekeeper (Decklist Goat Format)

Passate qui se non conoscete il Goat Format o se volete ripassare qualche regola

Nel goat format, a parte casi rari, non esistono dei veri e propri archetipi con supporti dedicati esclusivamente a loro.
Oggi vi parlo proprio di uno di questi casi rari, il mazzo Custode di Tombe.
Questo rappresenta uno dei primi archetipi veri e propri studiati e portati avanti da Konami.
Già al tempo esitevano diversi mazzi e carte che entravano facilmente in combo tra loro, ma quasi sempre si trattava di poche carte e mai ideate per funzionare solo all’interno di una specifica lista.
Insomma, prendete i custodi di tombe come una sorta di preludio a quello che sarebbe diventato il gioco oggi.
Oltre al fascino storico, questo archetipo offre, grazie alle meccaniche da anti-meta, un playstyle solido e particolarmente forte contro alcuni deck che costituiscono il classico meta del goat.
(Se siete collezionisti ed amate i mazzi in rarità massima, il mazzo offre diverse possibilità allettanti tra Ultra, Secrete e carte da Duel Ternimal)

ANALISI CARTE PRINCIPALI

Necrovalley 3x obbligatorio, la carta che rende possibile il mazzo, se non ci fosse questa magia terreno il deck perderebbe metà della sua potenza.
Aumenta di 500 l’ATK e la DEF di tutti i nostri mostri custode di tombe (questo rende gli Spear delle bestie da 2000 di attacco che infliggono danni perforanti) in più la carta va a limitare in maniera sostanziale le interazioni possibili con il cimitero, questo può dare fastidio a parecchi mazzi e carte del formato.

Mostri Gravekeeper ci sono diverse scelte, ma solitamente gli mvp dell’archetipo essenziali per ogni lista sono:
Gravekeeper’s Spy 1200 ATK 2000 DEF, se flippato può evocare specialmente dal deck un suo compagno gravekeeper con 1500 o meno di attacco.
Un motore perfetto per il deck che rende molto più facile avere al momento giusto il mostro desiderato in campo.
Gravekeeper’s Spear Soldier 1500 ATK 1000 DEF, se attacco un mostro in difesa infligge danni perforanti.
Ve ne parlavo sopra nella descrizione di Necrovalley, il suo effetto è utilissimo contro i token di Scapegoat, praticamente avete il vostro Exarion personale.
(P.S. ricordatevi che Exarion Universe non è legale nel goat format moderno)
Gravekeeper’s Assailant 1500 ATK 1500 DEF, ogni volta che dichiara l’attacco, potete cambiare la posizione di un mostro avversario.
Con Necrovalley diventa in grado di togliervi di torno una marea di problemi, il suo attacco raggiunge i 2000 punti e potrete usare il suo effetto per distruggere i mostri con tanto attacco ma poca difesa, in particolare Jinzo o Summoned Skull.
Gravekeeper’s Guard 1000 ATK 1900 DEF quando viene flippato rimbalza in mano un mostro avversario.
Anche questo è un mostro utilissimo alla strategia del deck, il suo effetto vi sarà utile più di una volta per togliere problemi dal terreno e liberare la strada per attaccare direttamente.

Book of Moon e Tsukuyomi queste due carte sono fondamentali per aiutare i vostri mostri flip, solitametne si giocano in minimo 2x l’una, così facendo avrete sempre a disposizione una evocazione speciale con la spia o una rimozione con la guardia.

SIDE E VARIANTI

La lista che vi ho lasciato sopra è la mia versione dell’archetipo.
Il nucleo è abbastanza simile per tutte le versioni del mazzo, ma possono essere modificati i rateo di diverse carte.
Dipende dal vostro stile di gioco, io ho optato per una variante molto control, incentrata sullo spammare gli effetti flip per togliere risorse all’avversario.
Consiglio sempre di non scendere sotto le due copie l’una per carte come Terraforming, Book of Moon, e le varie copie dei vostri mostri Gravekeeper.

Per le carte di contorno invece, avrete via libera.
C’è chi preferisce giocare 3 Solemn Judgment e 3 Compulsory Evacuation Device, chi invece preferisce My Body as a Shield e Sakuretsu Armor.
Se preferite una lista più imprevedibile e strana, potete anche considerare di aggiungere qualche copia di Skill Drain come side o anche in main.

Per il Side Deck abbiamo diverse opzioni interessanti che potete considerare:
Visto che giocate molte carte magia, se vi trovate contro mazzi che settano molto potrete ricorrere a Chiron the Mage.
Altra carta che funziona bene con l’archetipo ed entra in combo con Necrovalley è Royal Tribute.
Questa carta è fantastica per controllre la mano avversaria e permettervi di guadagnarre qualche turno di vantaggio.

MATCHUP E CONSIDERAZIONI

Dovrete conoscere bene le interazioni delle vostre carte, in particolare nel ruling del serpente sinistro vi avevo già parlato di come si applicano gli effetti di Necrovalley nel cimitero.
Quando si parla di questa magia terreno, cercate di studiarvi tutti i casi particolari, tra cui quello del Vampire Lord così da non trovarvi impreparati.
Il fatto che questo mazzo è un anti-meta non significa che avrete la vittoria assicurata contro Goat Control e Chaos, tra le vostre carte avete tutti i mezzi per giocarvi la partita ma spetta a voi riuscire a gestirli al meglio senza sprecare inutilmente risorse.
L’obiettivo principale del vostro avversario sarà quello di distruggere il prima possibile la vostra Necrovally, per rimediare a questo, cercate di sfruttare al meglio le Terraforming per averne sempre una copia extra in mano.
Altra cosa a cui fare molta attenzione sono i Nobleman of Crossout.
Molti dei vostri mostri principali usano la meccanica del flip e beccarsi un Nobleman significherà non solo bannare il mostro dal terreno ma anche le altre copie che avrete nel mazzo.
Vedersi togliere 3 spie di turno due fa parecchio male.
Per finire, non abbiate paura di rischiare, non scordatevi che state giocando un mazzo fuori dal comune, se volete vincete dovrete sfruttare ogni occasione vi capita di far danno e di sfoltire i mostri avversari.
Ovviamente dovete sempre rispettare le settate avversarie, ma se ne siete troppo spaventati e non attaccate mai, darete turni preziosi al vostro avversario per riorganizzarsi.
Questo in late game potrebbe mettervi in una posizione di svantaggio.

Se vi interessa il formato cliccate qui per altri articoli in merito

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...