Koikimo: Anime s1 ep1 Non è poi così male

(Qui trovate un approfondimento sulla serie)

INTRODUZIONE
Aloha qui è il vostro Anketsu e benvenuti a questo nuovo commento, oggi iniziamo un nuovo anime chiamato Koikimo.
(Koi to Yobu ni wa Kimochi Warui)

Si tratta di un josei (l’equivalente femminile del manga seinen) ad opera di Mogusu che vi metterà nei panni di Ichika Arima.
Questa liceale giapponese di diciassette anni, a causa di uno scherzo del fato, salverà la vita di Ryo Amakusa.
Lo stupendo e biondissimo salaryman è anche fratello di una delle amiche di Arima, oltre che un seduttore di fama mondiale che passa ogni notte con una donna diversa.
Come si evolverà la cosa, potrà mai nascerà del tenero tra due persone così diverse tra loro?

La regia della serie animata è affidata a Naomi Nakayama mentre la produzione è dello Studio Nomad.

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

COMINCIAMO!
La puntata si apre con una voce femminile che struggendosi rimpiange il passato e la scelta che l’ha portata alla sua attuale situazione, ma se volete cosa è successo dovete aspettare!

Partiamo dal principio.
Dopo una nottata brava in compagnia di una affascinante donna, Ryo si risveglia casa sua senza neanche ricordarsi il nome della sua compagna.
Ormai è tardi per i ripensamenti, è ora di andare a lavorare.
Ecco che come il migliore dei Barney Stinson, Ryo si riveste e se ne va senza fare domande.
(Una notte e via all’ennesima potenza)

Mentre si dirige alla stazione, l’uomo viene urtato da un pendolare proprio quando si trovava sul ciglio delle scale che portano ai binari.

La caduta sarebbe potuta essere rovinosa, ma fortunatamente un ragazza dai riflessi pronti riesce ad uncinare il colletto della giacca del nostro protagonista e lo tira al sicuro.
Un po’ imbarazza e un po’ scioccata, la giovane presa dal panico gli regala il suo sacchetto del pranzo e i due si separano, ma le loro strade sono ormai legate a doppio filo dal destino.

La sera stessa tornando a casa, Ryo incontra sua sorella minore la quale frequenta ancora le scuole superiori.
Insieme vi è la sua compagna di scuola Ichika Arima, che guarda un po’ è la stessa ragazza che avevamo visto la mattina.

Vista la situazione, l’uomo decide di tirare fuori tutto il suo charme (o forse sarebbe meglio parlare di viscidume) per sdebitarsi con la ragazza.
Dopo averle offerto, scarpe e vestiti, si passa alla cose più fisiche come baci e anche una notte insieme.
( …….. ok Ryo, tutto normale)

Sentendo le assurde proposte di Ryo, Ichika rifiuta categoricamente e anzi, sembra parecchio infastidita e schifata dall’approccio del ragazzo.

Dopo essere stato rifiutato, avviene un fenomeno mistico!
Ryo regredisce ad uno stadio comportamentale ancora sconosciuto e in 0,3 decimi di secondo si innamora alla follia di Arima, si zerbina come non mai e praticamente la etichetta come sua anima gemella epr il resto della vita.
(Wow, questo è un nuovo livello di perdita della dignità)

Ryo Amakusa inizia così un lento processo di corteggiamento/zerbinamento umano.
Boom, immediatamente regali ogni giorno come se piovesse, cioccolatini pregiati, peluche e rose rosse.
(Bruh, dai seriamente, fortuna che sei uno che è andato con una marea di donne, che sono giochetti da disperato?)

A quanto pare ogni donna del pianeta farebbe carte false pur di poter uscire con Ryo, o meglio tutte tranne Ichika.

I modi eleganti e l’aspetto curato del ragazzo possono essere molto attraenti, ma questo alla nostra protagonista non interessa, a lei importa della sostanza non dell’esteriorità.
Però dai, un pensierino ce lo fa.
(In realtà dice chiaramente all’uomo di smettere di tampinarla ma diciamo che il modo in cui lo fa non è esattamente convincente e sembra quasi un invito a continuare)

Come se non bastasse, ad aggiungere legna sul fuoco abbiamo la sorella di Ryo (che si chiama Rio, per la fantasia dei loro genitori) che ci mette lo zampino per far si che i due escano insieme.
In realtà la cosa è presto fatta, al primo weekend disponibile i sue si incontrano “casualmente” e sempre “casualmente” vanno a fare la spesa insieme come una coppietta di innamorati.

Dopo l’episodio del supermercato, Ryo e Ichika si incontrano nuovamente.
Anche questa volta “per caso” e assolutamente non perché il ragazzo è uno stalker con un aura potentissima che intimorirebbe perfino Piccolo.
(Anche se in realtà forse non è il paragone migliore, Piccolo si spaventa per l’aura di tutti)

I due si stanno comodamente godendo un caffè, quando compare una delle vecchie fiamme del nostro Amakusa.
Un po’ per ripicca un po’ per stronzaggine, la donna decide di calzare la mano e si lascia scappare più di qualche battutina sul passato da dongiovanni dell’uomo.
Queste parole, invece di spaventarla, fanno scattare Ichika che presa dalla foga del momento difende il suo amico.
(Ok ciao, è fatta raga, la ragazza è già innamorata persa)

E niente, finisce così il primo episodio, più lei lo insulta, più lui si innamora.
(Contento lui)

CONSIDERAZIONI
Onestamente avendo letto che è tratto da un josei non mi aspettavo una cosa del genere e forse ci sono rimasto abbastanza spiazzato.
La storia è indirizzata ad una fascia di pubblico ben preciso, ovvero le ragazze (ma anche i ragazzi) che vogliono immergersi in una pura fantasia amorosa dove il classico belloccio stronzo si innamora perdutamente di loro e sacrificherebbe ogni cosa pur di farle contente.
Come cosa ci sta, ogni tanto a tutti piace lasciarsi andare alle fantasie anche se magari i contenuti vengono un po’ sacrificati.

Però boh, potevano ottenere lo stesso risultato ma restando maggiormente con i piedi per terra, senza bisogno di stereotipare e forzare così tanto il rapporto tra i due.
(Che poi anche qui raga è assurdo, non importa che storia è, i giapponesi riusciranno sempre a buttarci dentro personaggi che fanno le superiori, se fossero stati entrambi adulti probabilmente mi avrebbe ispirato di più come cosa)

Ma stiamo a vedere, a me solitamente le storie d’amore piacciono molto quindi diamogli fiducia.

🎈🎈🎈

Ora voglio sentire il vostro parere:
Io devo ancora farmi un’idea su ciò che abbiamo visto, ma voi che ne pensate di questo primo episodio?
Vi piace il genere romantico e le trame che prendono questa piega o preferite uno stile diverso?

P.S. da 1 a over 9000 quanto è disperato Ryo?

Episodio successivo–>

🎈🎈🎈

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

2 commenti

  1. I was a little confused, maybe because of the language difference. Sometimes when something is translated it comes out different than intended. I wasn’t sure they were strangers or they knew each other for more than one day. It sounded like that had a one night stand.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...