Yu-Gi-Oh! Toon World (Decklist Goat Format)

Passate qui se non conoscete il Goat Format o se volete ripassare qualche regola

Benvenuti a questa nuova decklist relativa al formato goat.
(Se non sapete di cosa si tratta trovate tutti i link relativi sia qui sopra che a fine articolo)
Oggi andremo ad addentrarci nel fantastico mondo dei cartoni animati grazie alle carte usate da uno dei cattivi più amati della serie, Maximillion Pegasus.

Questa strategia, anche se poco utilizzata ai tornei, sa rivelarsi molto pericolosa.
In particolare, grazie alla meccanica che permette ai mostri toon di attaccare direttamente, vi ritroverete a rubare tantissime partite ai vostri avversari, i quali non potranno far altro che fissare i suoi life points che scendono fino alla inevitabile sconfitta.
Il deck è perfetto per chi vuole giocare qualcosa di unico e originale rispetto alle solite liste ed in più vuole omaggiare la prima serie anime.

ANALISI CARTE PRINCIPALI

Toon World e Toon Table of Content la prima è la carta centrale della nostra strategia e ci permette di evocare tutti i mostri della nostra lista, la seconda è un searchino perfetto che ci permette di snellire molto il processo di ricerca delle carte.

Carte difensive
Astral Barrier e Spirit Barrier sono ottime carte per difendere i nostri mostri toon più deboli, il problema è che per sfruttare al meglio la strategia dobbiamo vederle insieme e pregare di non beccarci subito una Tempesta Potente.
Scapegoat come sempre è ottimo per salvare all’ultimo i nostri life points.
Magic Reflector è una carta molto interessante in questo mazzo e se giocata ci permette di proteggere una nostra carta magia a faccia in su sul terreno (perfetto per Toon World)

Soul Exchange a volte può essere pesante e risultarvi morta in mano, ma visto che abbiamo diversi mostri che richiedono tributi e non possiamo permetterci di aggiungere alla lista troppe carte per rimuovere le creature nemiche, questa carta è perfetta per la nostra strategia (se proprio non vi piace potete diminuirne il numero di copie)

Mostri
Questi sono abbastanza standard e hanno più o meno tutti lo stesso funzionamento.
Come regole generali, i mostri toon non possono attaccare nel turno in cui sono stati evocati, possono attaccare direttamente l’avversario se questo non controlla altri mostri toon e vengono distrutti se Toon World non è sul terreno.
Se preferite potete cambiare i rateo dei mostri a piacimento.

SIDE E VARIANTI

Quando si parla di toon nel goat format, ci sono diverse possibilità, ma tutto dipende da quanto volete restare fedeli all’archetipo.
Se il vostro intento è quello di giocare un mazzo puramente incentrato sulla strategia nel buon Maximillion Pegasus allora il core del vostro deck sarà più o meno come quello della lista che vi ho portato.
Se invece non volete necessariamente giocare solo mostri toon, potete fare diversi cambiamenti e togliere alcune carte come Soul Exchange e Magic Reflector, così da far spazio alle staple del formato.

Prendiamo il primo caso, ovvero quello in cui volete giocare un mazzo completamente toon.
Ci sono alcuni piccoli cambiamenti che potete fare senza distruggere l’equilibri delle varie giocate.
Primo tra tutti, potete abbassare il rateo delle carte difensive come Spiritual/Astral Barrier e con esse anche gli Scapegoat.

Poi, come dicevo sopra, potete giocare i mostri nella quantità che preferite.
Io ho messo solo 2 forza d’attacco goblin perché il fatto di dover aspettare per attaccare una seconda volta in alcune partite mi appesantiva, soprattutto quando non avevo altri mostri in campo.
Stregone mascherato è molto forte ma ha anche un bassissimo valore di ATK.
La Sirena toon non è un granché ha solo 1500 di attacco e per attaccare richiede un pagamento di 500 LP, però può far comodo per fare quei piccoli danni in più o al massimo è perfetta come tributo.
Drago bianco e Teschio evocato sono ottime carte, se le evocate probabilmente avrete la vittoria in pugno, però se risultano pesanti potete pensare di abbassarle e magari mettere qualche altro mostro di livello più basso per dare più consistenza ai primi turni di gioco.

MATCHUP

Devo dire che il mazzo è molto meglio di quanto pensassi, giocandolo bene riuscirete a stallare il vostro avversario abbastanza facilmente.
La cosa più difficile e che vi richiederà più impegno è imparare a gestire al meglio i mostri e le difese.
Grazie a Magic Reflector difendere Toon World non sarà un problema, il vero intoppo è che mentre difendete le vostre magie dovete difendere anche i vostri life points, se vi entra la combo Astral + Spiritual Barrier e l’avversario non ha out, questo non sarà un problema, ma se invece questo non accade sono dolori.

State molto attenti alle evocazioni, ricordatevi che se non avete la vostra magia terreno in campo sarete completamente scoperti.
Per ovviare a ciò, cercate sempre di giocare attorno a Tifone spaziale mistico e a Tempesta potente, lo so che la cosa è più facile a dirsi che a farsi, ma se volete vincere dovete farcela.

Per quanto riguarda i matchup:
Ci sono diversi archetipi possono mettervi in difficoltà, oltre ai classici Goat Control e Chaos, dovete tenere in considerazione anche i mazzi rouge come Burn e Horus o quelli molto difensivi che giocano svariate copie di Solemn Judgment.

Inoltre, i mazzi molto veloci e che picchiano forte come lo Zoo Beatdown e il Ben Kei OTK saranno un bel problema, se vi capitasse di affrontarli dovete puntare a piazzare subito le vostre barriere o sarà game over.
Altra coppia di mazzi da cui voglio mettervi in guardia sono i deck Water Creature Swap e Relinquished, entrambi i mazzi riescono a controllare molto bene la presenza dei mostri avversari sul terreno e voi purtroppo, visto che ne giocate pochi, non potete permettervi di perderne troppi.
(Per fortuna entrambi gli archetipi sono molto poco presenti sui tavoli da gioco)

CONSIDERAZIONI
Siamo arrivati alla fine di questa nuova decklist per il formato goat, prima di chiudere voglio sapere la vostra su un paio di questioni:
Che vene pare della meccanica dei toon?
Questa strategia può essere lenta e macchinosa, visto che al tempo non erano uscite molte delle carte più forti, ma al contempo può regalare grandi emozioni agli appassionati di vecchia data, voi siete tra i nostalgici fan di questo archetipo così iconico della storia di Yugioh?
Avete qualche cambiamento da suggerire, voi che lista usate per il mazzo?

(Per la lista ho preso spunto dal già ottimo lavoro di The Retro Expert)

Se vi interessa il formato cliccate qui per altri articoli in merito

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...