Ijiranaide Nagatoro san: Anime s1 ep11 Cosa ne pensi tu senpai? [commento]

il dipinto della preside nagatoro anime
-il ritratto della preside-

INTRODUZIONE
Hola qui è il vostro Anketsu ed oggi si parte con l’unidicesimo episodio di Don’t Toy with Me Miss Nagatoro (conosciuto anche come “Please don’t bully me, Nagatoro”)
Questo anime prodotto dallo Studio TMS e con regia di Hirokazu Hanai, nasce dall’omonimo mangashonen scritto dal mangaka noto come Nanashi.
(Se volete mettervi in pari qui trovate il commentary al primo episodio)

Ci troviamo in una commedia scolastica dove i protagonisti principali sono Hayase Nagatoro e il Senpai.
Nagatoro è una ragazza del primo anno molto esuberante che si diverte a ridicolizzare e prendere in giro il povero ragazzo come come “il Senpai” (fino ad ora non è stato ancora rivelato il suo nome).
Purtroppo il giovane, anche se più grande, non riesce proprio a reagire alle angherie della sua compagna.
Secondo voi come potrà mai evolversi questo complicato rapporto di amore/odio? i due finiranno per scannarsi o magari nascerà del tenero?
Ancora è presto per dirlo ma lo scopriremo insieme, ora non vi resta che mettervi comodi e godervi il commentary!

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

nagatoro cosplay neko maid succubus
-servitevi pure-

COMINCIAMO!
La puntata si apre come sempre nell’aula del club di arte dove il nostro gruppo è ancora sotto shock per quanto accaduto nella puntata precedente.
Ormai la sfida è stata lanciata e se il Senpai vuole salvare la sua adorata oasi di pace e tranquillità, dovrà battersi con la preside.
Ma iniziamo con ordine, per poter costruire una buona strategia d’azione bisogna prima analizzare il nemico, quindi andiamo a vedere il festival scolastico dell’anno scorso.
Al tempo la preside riuscì a piazzarsi 6th tra 50 club, sopra di lei ci furono solo il club di danza, la casa stregata e pochi altri.
Tutta questa popolarità era dovuta al fatto che la preside ….. wait for it ….. aveva portato un quadro di lei nuda.
(ok, ok, ok aspettate questa non l’ho capita, in un liceo pieno di ragazzi in pubertà con gli ormoni a mille arriva una delle ragazze più belle, tettone e desiderate della scuola che porta un quadro di lei nuda e arriva solo sesta? io una cosa del genere la considererei una sconfitta)

Alla vista del quadro Nagatoro entra in modalità leonessa gelosa e inizia subito a tormentare il senpai ruotandogli intorno e incalzandolo con domande del tipo “cosa ci fai con quel quadro?” e “perchè lo conservi?“.
(La risposta del ragazzo è stata un molto vago “lo conservo perchè è arte” uuuuummhh non lo so, è abbastanza sospetta come cosa, voi ci credete?)

Poi però anche Gamo e le altre finiscono per dare ragione al ragazzo, non si può battere un tale livello e se Nagatoro posasse allo stesso modo il risultato non sarebbe lo stesso.
Questo perché la cosa che fa vendere maggiormente in questi concorsi di popolarità è la “materia prima” e Hayase ne ha decisamente meno della preside.
Sentendo come le sue amiche sviliscono la sua compagna, lo stesso Senpai ha uno scatto d’orgoglio e decide di difendere la sua amica, in fondo anche lei ha il suo fascino e può tranquillamente essere paragonato a quello della preside formosa!
(Bravo Senpai finalmente ce l’hai fatta a dire una cosa buona e sensata)

gamo tocca nagatoro
-che tocchi?-

Quindi ecco che si comincia e la coppia inizia a ragionare sulle possibilità per il ritratto.
Magari bisogna optare per qualcosa di strano? oppure è meglio puntare sulla semplicità? o perché no, un bel quadro di Nagatoro in cosplay.
(Tanto la ragazza ha già diversi vestiti pronti che le sono stati forniti dal club di cucito, come il completo da diavolessa che avevamo visto nella sesta puntata, quello da maid e quello da gattina)

Iniziano le prima bozze ma nulla sembra convince del tutto il giovane pittore.
Il costume da bagno non rende bene e quello da neko è già visto, arrivati a questo punto per raggiungere il grado della preside non resta che una cosa, spogliarsi completamente!
Ecco che infatti Hayase tenta il tutto per tutto pur di aiutare il Senpai e rimane solo con un lenzuolo a coprirle le grazie.
(In realtà sotto potrebbe tranquillamente avere il costume, ma noi non lo sappiamo)
Anche questo però non è abbastanza e il nostro giovane pittore capisce che non è così che potranno battere la presidentessa.
Se vuoi creare qualcosa di realmente artistico e con un valore, non puoi solo cercare di ricalcare lo stile di chi ha avuto successo prima di te, altrimenti da arte si trasforma solo in mezzucci fatti per vendere.
(Oof, qui c’è un po’ odore di frecciatina del mangaka verso tutti gli autori di manga che puntano solo a copiare le cose di moda invece di provare a fare una cosa più particolare ma che rispetta il proprio stile, anche se fondamentalmente poi lo fa pure lui eh)

Il problema è che così facendo il giovane finisce per allontanare sia Nagatoro che le altre, ormai il peso per questa sfida lo stanno schiacciando.

Dopo un breve stacco, inizia il secondo capitolo della puntata intitolato “mai che tu dica la verità senpai“.
Per schiarirsi le idee il Senpai si mette a fare uno dei suoi quadri riguardanti le composizioni di frutta e fiori.
Alle sue spalle però compare la preside mezza nuda di ritorno dalla sessione fotografica per il suo prossimo dipinto.
Anche se il dipinto del giovane è molto bello e curato tecnicamente, la ragazza lo definisce senza mezzi termini UNO SCHIFO!

nagatoro contro la preside in costume da bagno
-scontro tra titani-

Parte così uno spiegone della presidentessa sul concetto di arte.
(Off-topic: non mi trovo molto d’accordo con quello che viene detto dalla preside, la ragazza sembra voler suggerire che la tecnica non ha importanza perché anche se è disegnato in maniera perfetta, al pubblico non frega niente di un quadro sui fiori e preferirà sempre uno più strano ed esagerato.
Sinceramente mi trovo molto più d’accordo con quanto detto dal Senpai precedentemente, dove il ragazzo rifiutandosi di puntare sullo stile sexy già usato dalla preside, affermava la sua passione per l’arte.

Tra uno che punta a far scalpore ritraendo una donna nuda e uno che invece disegna un semplice fiore ma lo fa passandoci talmente tanta dedizione da renderlo perfetto, io ritengo più meritevole il fiore, ma probabilmente è questione di gusti, voi che dite?
Poi certo, disegnando i fiori non ci paghi le bollette mentre disegnando ragazze sexy probabilmente ce la fai)

Il vero problema è che in tutto questo discorso, la preside è ancora mezza ignuda e il destino vuole che proprio in quel momento Nagatoro si affacci alla porta del club.
La giovane rimane impietrita e credendo che la popputa figura stia facendo da modella per il ragazzo, fugge in preda all’imbarazzo.
Il Senpai non può permetterle di andarsene così, se non riuscisse a spiegare subito il malinteso probabilmente il loro rapporto ne uscirebbe incrinato.
Mentre il ragazzo si affretta a raggiungere la sua amica, nella sua mente affiorano i ricordi di questi ultimi mesi passati insieme e il giovane si rende conto di quanto ora sia più felice.

Una volta arrivati nei pressi della piscina, la ragazza si ferma e finalmente il Senpai ha l’occasione di spiegarsi.
Non importa quello che pensa la preside, il suo concetto di arte che deve “vendere” a tutti i costi non è per forza quello esatto.
Il ragazzo rimarrà sulla sua linea della semplicità e punterà a ritrarre Nagatoro al naturale, senza pose sexy o esagerazioni, ma cercando ugualmente di captare tutta la sua bellezza.
(Bravo boy, sono fiero di te, hai fatto la scelta giusta)
P.S. guardatevi lo spezzone dopo la ending, c’è un momento carinissimo.

nagatoro anime quadro
-ci vuole il righello-

CONSIDERAZIONI
Siamo arrivati alla conclusione anche di questa puntata, prima di separarci però fatemi sapere che ne pensate con un commento:
Come vi è sembrata la puntata di oggi di Don’t Toy with Me Miss Nagatoro?
In questi ultimi episodi l’ammontare di tettazze e scene fanservice sembra essere aumentato, a voi infastidisce la cosa?
A una certa, nella puntata viene fuori il discorso della lotta tra corpo formoso e corpo slanciato, voi cosa preferite lo stile slanciato alla Hayase o quello super formoso della preside?


<< Episodio precedente
/
Episodio successivo >>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...